Una gran bella Italservice pecca solo di concretezza: al PalaFiera è 2 a 2 col Real San Giuseppe

PESARO – Applausi e rabbia, rabbia e applausi. E’ un mix delle due cose a fine gara. Al PalaFiera l’Italservice Pesaro ha appena pareggiato 2 a 2 con il Real San Giuseppe al termine di una gara che De Oliveira e compagni hanno giocato molto bene, ma in cui hanno avuto l’unica colpo di non concretizzare tanto quanto prodotto. Di conseguenza: applausi del bel pubblico presente (fantastica la giovane curva che ha cantato e incitato Pesaro dall’inizio alla fine!) per la prestazione, e rabbia palesata sul volto di tutti i calciatori rossiniani per non averla vinta.

Il bicchiere però è mezzo pieno, perché l’Italservice nonostante le assenze di Tonidandel, Dalcin e Fortini (non proprio tre giocatori “qualunque”…) finalmente ha potuto ruotare 8 calciatori di movimento e, quindi, imprimere un buon ritmo alla partita.

L’approccio è ottimo è Kytola dopo 3’50” firma già l’1 a 0. Dian Luka su schema da punizione quasi tre minuti dopo fa 1 a 1. Ancora Italservice all’attacco per i successivi 10 minuti e sforzi premiati dal colpo di testa vincente di Joao Miguel, al secondo centro in due gare di campionato con la maglia dei rossiniani. All’intervallo si va quindi sul 2 a 1.

Nella ripresa i ragazzi guidati da Davide Bargnesi (ultimo turno di Colini in tribuna per squalifica) spingono e creano, creano e spingono. Ma la palla non ne vuole sapere di entrare. E quando nel futsal non segni, la beffa è dietro l’angolo e si concretizza col gol di Salas cha aggiorna il 2 a 2.

L’Italservice però non demorde e torna ad attaccare forte, negli ultimi 4 minuti anche col portiere di movimento. Ma il pallone non vuole entrare e al suono finale della sirena è 2 a 2 definitivo.

Tabellino ITALSERVICE PESARO-REAL SAN GIUSEPPE 2-2 (2-1 p.t.)

ITALSERVICE PESARO: Lopez, Kytola, Canal, De Oliveira, Schiochet, Ugolini, Arcidiacone, Fortini, Pires, Joao Miguel, Ruan, Cianni. All. Colini

REAL SAN GIUSEPPE: Bellobuono, Dian Luka, Patias, Igor, Cesaroni, Ercolessi, Duarte, Galletto, Guerra, Imparato, Salas, Fusco. All. Scarpitti

RETI: 3’50” p.t. Kytola (P), 6’33” Dian Luka (RSG), 16’34” Joao Miguel (P), 10’01” s.t. Salas (RSG)

ARBITRI: Perona (Biella), Dimundo (Molfetta). Crono: Sgueglia (Finale Emilia)