Scudetto, in arrivo le finalissime: Italservice facci sognare!

PESARO – Abbiamo ancora tanta voglia di sognare. Abbiamo ancora tanta voglia di gioire. No, non ci siamo affatto stancati, ma siamo consapevoli che il prossimo ostacolo è il più grande e complicato che potessimo trovare di fronte. A noi piace caricarci e caricare, a noi piace guardare negli occhi i nostri campioni, più affamati che mai, e provare quel brivido di adrenalina che ci accarezza tutto il corpo.

Siamo convinti allo stesso tempo che la Feldi Eboli abbia una voglia matta di prendersi la sua rivincita. Vi ricordate la finale di Supercoppa? L’Italservice, sull’orlo del baratro, riuscì a spuntarla come solamente una grande squadra riesce a fare. Ma quanto è stato difficile? Quanto è tosto il PalaSele? Fortunatamente non lo scopriamo oggi, e abbiamo modo e tempo per preparare al meglio gara-1. Si gioca sabato, alle ore 20.30 in diretta Sky Sport. La serie proseguirà sicuramente giovedì 23 giugno, questa volta al PalaFiera di Pesaro (sempre alle 20.30 su Sky). L’eventuale gara-3 si giocherebbe di nuovo a Pesaro, sabato 25 giugno (ore 20,30 su Sky). Il regolamento di una finale scudetto varia da quelli precedenti: ogni partita, quindi ogni gara della serie, avrà un vincitore: o nei tempi regolamentari, o ai supplementari o ai calci di rigore. L’unico vantaggio che ha Pesaro, in virtù della vittoria della regular season, è quello di giocare l’eventuale “bella” in casa, che si svolgerà solamente in caso di una vittoria per parte nelle precedenti due gare. A proposito di casa nostra: presto saranno online TUTTE LE INFO per i biglietti e le MODALITA’ DI ACCESSO al PalaFiera per gara-2 di giovedì 23 giugno.

Portate pazienza, anche perché è presto per proiettarsi verso gara-2. C’è una montagna da scalare in Campania, c’è un PalaSele caldissimo che ci aspetta al varco. Mister Fulvio Colini e ragazzi fremono dalla voglia di giocare questa gara, vivono per queste gare, sono venuti al mondo per vincere queste gare. E noi tifiamo per loro, per noi, per Pesaro. La nona finale consecutiva è alle porte: le ultime 6 non sono andate proprio malissimo, ma forse questa è veramente la più tosta di sempre. La Feldi Eboli gode di una forma assurda, ha eliminato due corazzate come Syn-Bios Petrarca e Olimpus Roma: come a dire, i pronostici lasciano il tempo che trovano in questo meraviglioso e “pazzo” sport. Ma l’Italservice ha ancora tanta voglia di sognare. Ha ancora tanta voglia di gioire!

Forza Italservice, vai a caccia del terzo tricolore consecutivo!