Sabato visita alla L84 (ore 18). Salas: “Dovremo fare una grande prestazione difensiva”

PESARO – L’Italservice Pesaro cerca conferme in Piemonte. A Torino, per essere precisi, a casa della L84. La matricola solo di nome, spalleggiata nella sua attività sportiva dalla bandiera juventina Claudio Marchisio è la prossima rivale dei biancorossi e con le parole del nostro Salas ci avviciniamo a questo appuntamento.

“Siamo reduci da una buona partita con la Feldi Eboli – racconta il Cholito -, dove forse avremmo dovuto concretizzare meglio le tante occasioni create. Ma la prestazione c’è stata e i tre punti, quelli che contavano, li abbiamo strappati. Ora, ci attende una partita tosta, contro una formazione che ci ha già mostrato il suo valore a settembre, durante il Memorial Nino Pizza. Dovremo essere bravi soprattutto nella fase difensiva, una delle nostri migliori armi in questi anni, sia individuale che di squadra. Loro sono bravi negli uno contro uno, lo sappiamo e dovremo stare attenti”.

Il numero otto dei biancorossi suona la carica e nello scorso weekend è stato uno dei grandi protagonisti, oltre al gol decisivo, del successo sui campani: “La mia condizione fisica sta migliorando, ammetto di non essere ancora al top della condizione. Il non essere andato in vacanza ha inciso, ma sto lavorando giorno dopo giorno per tornare ai massimi livelli, aiutando così i miei compagni in tutte le battaglie che ci attendono. Vogliamo e dobbiamo provare a vincere tutto in Italia: scudetto, Coppa Italia e Supercoppa. Il rammarico per l’uscita dalla Champions è stato grande ma siamo chiamati a reagire. I mezzi non ci mancano, dipende tutto da noi”.

E sabato c’è subito un bel banco di prova: L84-Italservice si gioca alle 18 e sarà visibile su futsaltv.it e Rossini Tv (canale 633, solo Marche). Forza ragazzi, FORZA PESARO!