Mister Colini prima del Memorial: “In onore di Nino Pizza e per migliorare la condizione”

PESARO – Mancano poche ore allo start del Memorial Nino Pizza. Finalmente l’Italservice Pesaro torna a giocare una amichevole nel suo campo, con almeno una fetta di pubblico presente. Ingresso consentito sino a 200 spettatori, riservato ai soli possessori della Membership Card (botteghino aperto dalle 14 alle 16).

Che significato avrà questa gara per i biancorossi? Lo abbiamo chiesto al tecnico Fulvio Colini. “Giocheremo in onore di colui che ha fondato l’azienda Italservice e da cui quindi ha preso vita questo club. Lo faremo con un’altra bella amichevole, dopo quelle del recente passato con Rieti e Pozo Murcia. Oggi giocheremo contro l’Olimpus Roma, compagine di A2 solo di nome, ricca di campioni come Lolo Suazo, Jorginho, Lion, Ghiotti, Dimas in grado di proporre una questione tattica fastidiosa da risolvere.

Sarà un bel test per noi, che arriviamo all’appuntamento con una situazione di forma non omogenea fra i calciatori. Ci sono ragazzi che sono al top della condizione, altri affaticati e alcuni invece un pò indietro di condizione. I motivi sono molteplici, ma ciò che ci interessa è cercare nel più breve tempo possibile riequilibrare questa situazione. In tal senso la gara di oggi ci sarà molto utile. Troveremo una rivale che “sporca” la partita e ci creerà dei problemi che proveremo a risolvere. Per questo abbiamo scelto questo tipo di amichevole.

Sarà la prima partita di fronte al nostro pubblico dopo tanti mesi di distanza, sarà bello per noi e per il nostro pubblico dopo tutto quello che abbiamo passato e che ancora si sta passando”.