Italservice Pesaro ancora in emergenza. Canal: “Vogliamo muovere la classifica”

PESARO – Italservice Pesaro, serve un’impresa perché l’emergenza è ancora grande. Dopo il kappao di Pescara nella prima giornata di Serie A, l’Italservice Pesaro domenica alle 16.00 debutta in casa, al PalaFiera, contro la neopromossa Città di Melilli.

Dall’infermieria non filtrano buone notizie: Dalcin, assente in Abruzzo una settimana fa per un problema muscolare, difficilmente potrà fare minuti. Discorso simile per Canal, che a Pescara ha disputato una grande partita conclusa però con un fastidio a quanto pare non ancora smaltito. Non ci sarà neanche Alflen, il cui completamento delle pratiche di tesseramento sembra avere degli intoppi. A rischio anche il portiere Lopez. Dulcis in fundo, si fa per dire, la sicura assenza dalla panchina del tecnico Fulvio Colini, espulso per proteste a fine gara scorsa.

A guidare una rosa di nuovo in piena emergenza ci penserà quindi Davide Bargnesi, per tutti “Daffo”. La buona notizia per lui e per Pesaro è che domenica sarà disponibile il nazionale finlandese Kytola, anche lui out sette giorni fa.

Il Città di Melilli – guidato da mister Batata – è stato sconfitto all’esordio in casa dal Came Dosson (0-3). Pesaro invece a Pescara è caduto di misura, 2 a 1, dopo un primo tempo in sofferenza e una grande ripresa, chiusa fra le proteste per un (più che) presunto rigore in suo favore non accordato. Ora per entrambe c’è grande voglia di riscatto: “Veniamo da una sconfitta e vogliamo assolutamente muovere la classifica – dice il biancorosso Mauro Canal alla vigilia – ma sappiamo che sarà una partita dura perché anche loro vengono da una sconfitta e quindi avranno voglia di fare punti”.

Calcio d’inizio alle 16, PalaFiera e botteghino aperti dalle 14.30 anche per la vendita degli abbonamenti (ultimo giorno).