Il laboratorio “Città di Pesaro” dà il responso: “Tutti negativi”. E le infermiere ricevono in “cambio” un bel regalo…

Maglie al laboratorio Città di Pesaro

 

PESARO – Il coronavirus ha creato sofferenze in ogni dove. Ma ha creato e continua tuttora a disegnare anche storie positive, che allietano. E siccome a noi di casa Italservice Pesaro le cose belle, le storie che ti lasciano un sorriso o una calda emozione, piacciono parecchio, allora vi raccontiamo brevemente questa. Semplice ma significativa.

Giovedì tutti i tesserati e i collaboratori dell’Italservice sono stati convocati nell’azienda del presidente Lorenzo Pizza per eseguire il test seriologico. Per effettuare le analisi la società si è affidata al rinomato ed esperto laboratorio “Città di Pesaro”. Per effettuare il lavoro la struttura ha inviato sul posto tre infermiere. I test sono stati rapidi e indolori. In un paio d’ore il personale del laboratorio ha effettuato il proprio lavoro e stava per ripartire. E qui viene il bello. Le tre ragazze che hanno effettuato l’esame, hanno fatto una richiesta speciale ai calciatori biancorossi: tre maglie dell’Italservice Pesaro in dono. Un “tentativo” che fanno in molti, quando possono i giocatori o la società accettano volentieri. Stavolta però i biancorossi si sono trovati impreparati e non hanno potuto accontentare la richiesta delle infermiere. Perlomeno non subito…

Arriviamo al lieto fine. La gentilezza e la cura con cui le addette del laboratorio “Città di Pesaro” hanno effettuato gli esami ai calciatori biancorossi (e credeteci, nonostante quel fisico da supersportivi che hanno, alcuni di loro temono l’ago più delle urla di mister Colini dopo un dribbling avversario subito nell’uno contro uno, magari proprio davanti la panchina pesarese…. ci siamo capiti, no?), andava assolutamente “ricompensata” con l’omaggio richiesto. Così ieri la dirigenza si è attivata, ha preso tre maglie della seconda muta da gara (quella di colore fucsia), le ha fatte autografare a tutti i giocatori… e questa mattina senza preavviso le ha fatte pervenire al laboratorio. La sorpresa del personale del “Città di Pesaro” è stata grande, la gioia ancor di più. Nel “pacco regalo” è stato inserito anche un pallone, anch’esso firmato da tutti gli Italservice-boys.

La foto scattata con le maglie e il pallone ricevuti la dice lunga sulla felicità delle infermiere e del personale del laboratorio. La nostra, nel vedere l’alto gradimento per il dono ricevuto, è stata enorme.

Mi raccomando ragazze però: appena sarà possibile, vi aspettiamo tutte al Pala Nino Pizza per tifare Italservice. L’abbigliamento adatto per entrare al palas ve lo abbiamo dato, il pallone invece potete lasciarlo a casa.

PS quasi dimenticavamo: l’esito del test seriologico è “negativo” per tutti!