Sorteggio Champions, mister Colini: “Girone proibitivo, ma c’è voglia di confrontarsi con le più forti”

Fulvio_Colini

 

“Il sorteggio da una parte è proibitivo dal punto di vista della scheda tecnica delle competitrici, tre tra le squadre più forti d’Europa e anche del mondo. Però è anche un sorteggio che gratifica la voglia dell’Italservice Pesaro di confrontarsi ed eventualmente trarre benificio dall’esperienza europea per una crescita interna e personale”. Sguardo rivolto ovviamente sul presente ma anche sul lontano futuro da parte del tecnico biancorosso Fulvio Colini. Questo il concetto principale dell’analisi sul sorteggio di Elite Round di Champions League svoltosi lo scorso venerdì a Nyon, in Svizzera alla sede della Uefa.

“Affronteremo tre grandi d’Europa come Benfica, El Pozo e Kairat, guardiamo positivo poiché avremo la ‘fortuna’ di trarre un bel bilancio ed eventualmente capire come si potrebbe in futuro migliorare ancora. Andremo sicuramente in Kazakistan per dare il massimo e soprattutto dare un senso a questa nostra partecipazione, la faremo sudare parecchio a queste tre squadre”.

Colini detta la linea da seguire. Nell’aria c’è tanto entusiasmo ma consapevolezza che sarà durissima. Ricordandoci però che nulla è impossibile e sognare alla fine non costa nulla.