Champions League: una grande Italservice batte il Georgians e si prende la vetta del girone

Italservice Pesaro, foto di squadra prima del match con il Georgians Tbilisi

 

UDDEVALLA – Quanto sei bella Italservice Pesaro quando giochi così. Ritmo, qualità, pressione, fantasia, compattezza. E vittoria. Inevitabile dopo la gran bella prestazione esibita dai biancorossi nel secondo match del Main Round di Champions League. Successo 5 a 1 sui georgiani del Georgians Tbilisi e primo posto del girone 8 guadagnato a punteggio pieno.

I ragazzi di Fulvio Colini hanno approcciato la gara in maniera pressoché perfetta e così sono andati avanti per tutto il corso dell’incontro. Unico neo, aver sprecato diverse occasioni da gol per creare un divario ancor più netto nel punteggio. Poco importa oggi, perché l’Italservice ha comunque vinto e (straconvinto), portando a casa la vittoria.

Prima rete di Marcelinho dopo quasi 5 minuti su assist delizioso di Canal. Raddoppio di Borruto tre minuti più tardi con una rasoiata dalla distanza, quindi al 14′ tocca a De Oliveira a gonfiare la rete, dribblando anche il portiere dopo l’iniziativa pregevole di Taborda sulla destra.

Dopo il 3 a 0 di primo tempo, nella ripresa Pesaro ha continuato a tenere sù il motore. L’unica vera ripartenza ha consentito al Georgians di accorciare le distanze al 9′, non senza un pizzico di fortuna nel rimpallo successivo alla bella parata di Miarelli. Ma a differenza di ieri, nessun calo di tensione o cose del genere per l’Italservice. Anzi: reazione immediata, rabbiosa ed ecco la rete di Fortini dopo 40 secondi a ristabilire il +3 marchigiano.

Il Goergians prova a giocarsi il portiere di movimento, ma la difesa biancorossa è attenta, Salas ruba palla e si invola verso la porta sguarnita e deposita in fondo al sacco la palla del definitivo 5 a 1 per l’Italservice.

Pesaro, le Marche e tutta Italia esultano per la seconda vittoria su due. Il presidente Pizza manda un messaggio di complimenti alla squadra, che dal canto suo festeggia per l’en plein nelle prime due giornate. Come? Dopo quattro giorni di cibo svedese, andando tutti a cena in un ristorante italiano. Un minimo di relax dopo diversi giorni intensissimi, prima di riattaccare completamente la spina in vista della partita decisiva: sabato alle 16.30 contro i padroni di casa dell’Uddevalla servirà un altro risultato positivo per volare all’Elite Round, fra le 16 migliori d’Europa. Per ora è ancora un sogno. Ma l’Italservice ha tutta l’intenzione di trasformarlo in realtà.

 

Tabellino GEORGIANS TBILISI-ITALSERVICE PESARO 1-5 (0-3 pt)

GEORGIANS TBILISI: Jamburia, Tophuria, Todua, Kurtanidze, Jvarashvili, Asatiani, Lukava, Giorgaia, Sozashvili (C), Сhumburidze, Bokenia, Tskhomaria, Tevzadze, Bukia. All. Avtandil Asatiani.
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Fortini, Honorio, Taborda, De Oliveira, Carducci, Tonidandel, Gava, Salas, Borruto, Canal, Marcelinho, Dionisi, Guennounna. All. Fulvio Colini
MARCATORI: 5’47” p.t. Marcelinho (IP), 8’33” Borruto (IP), 13’58” De Oliveira (IP), 9’24” s.t. Kurtanidze (GT), 10’10” Fortini (IP), 17’03” Salas (IP)
AMMONITI: Borruto (IP), Lukava (GT)
ARBITRI: Juan Boelen (BEL), Balázs Farkas (HUN), Javier Moreno Reina (ESP)