Italservice battuta dall’Acqua&Sapone nei quarti di finale di Coppa Italia

foto pesaro
Acqua&Sapone-Italservice 6-1 (2-0 p.t.)

ACQUA&SAPONE UNIGROSS: Mammarella, Murilo, Calderolli, De Oliveira, Bocao, Lima, Bordignon, Lukaian, Bertoni, Coco, Jonas, Casassa. All. Perez.

ITALSERVICE PESARO: Micoli, Tonidandel, Tres, Boaventura, Marcelinho, Curri, Stringari, Manfroi, Cesaroni, Revert Cortes, Fortini, Guennounna. All. Ramiro Diaz.

Marcatori: 1’48” p.t. De Oliveira (A), 6’56” Calderolli (A), 2’46” s.t. Coco (A), 15’09” Lima (A), 15’41” Marcelinho (P), 16’44” Bocao (A), 17’57” Lima (A).

Ammoniti: Marcelinho (P), Bordignon (A), Jonas (A), Lukaian (A), Casassa (A), Boaventura (P).

Arbitri: Ruggiero Chiariello (Barletta), Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna), Francesco Scarpelli (Padova). Crono: Michele Ronca (Rovigo).

Note: al 14’19” del p.t. Mammarella (A) para un tiro libero a Marcelinho (P). Spettatori 1800 circa.

Pesaro
L’Italservice cade con l’Acqua&Sapone e perde per 6-1 nei quarti di finali di Coppa Italia.
Una partita dove Pesaro ha segnato un solo gol con Marcelinho nel secondo tempo. Il risultato è comunque bugiardo. Negli ultimi minuti di gioco infatti mister Ramiro le prova tutte con il portiere in movimento.Un rischio che però non porta i frutti desiderati.
Resta l’amaro in bocca per non avere giocato probabilmente al top. Anche se di fronte c’era onestamente una corazzata. Vince il pubblico con un massiccia presenza.

Beatrice Terenzi