Bicinho+Marcelinho: l’Italservice vince e “vede” le Final Eight

Immagine 8079
PESARO – L’Italservice ipoteca un posto nelle Final Eight di Coppa Italia. Cisternino cade a Pesaro per 4-2, dopo una vera battaglia senza esclusione di colpi.
Due i protagonisti: Miraglia che ha parato tutto e Bichinho, uno spettacolo vederlo giocare. E’ proprio lui ad aprire le danze, segnando il primo gol (12’35). Il primo tempo termina 1-0 per i marchigiani.
Nella ripresa succede di tutto.  Dopo 1’ pareggia Paolinho, ma Bichinho riporta avanti i suoi. Poi vengono ammoniti Punzi e Josiko per gli ospiti e tra i locali doppio giallo a Manfroi (7’). Per 2’ si gioca in 4. Pesaro passa indenne l’inferiorità numerica temporanea. Ma Cisternino, approfittando dei troppi errori dei pesaresi, impatta al 14’ con Leggiero (2-2). Al 16’ con un contropiede fulminate Marcheliho riaccende gli animi  (3-2).
 A 52” dal fischio della sirena gli ospiti commettono il sesto fallo e Marcelinho con un missile trasforma il tiro libero. E’ 4-2. L’Italservice adesso è più vicina alle Final Eigth di Coppa Italia.
Tabellino ITALSERVICE PESARO-BLOCK STEM CISTERNINO 4-2 (1-0 p.t.) 
ITALSERVICE PESARO: Miraglia, Tonidandel, Manfroi, Marcelinho, Cesaroni, Asensio, Curri, Stringari, Bichinho, Halimi, Lamedica, Guennounna. All. Ramiro
BLOCK STEM CISTERNINO: Micoli, De Matos, Bruno, Josiko, Paulinho, Punzi, Leggiero, Franklin, Fabinho, Eduardo, Caramia, De Simone. All. Basile
MARCATORI: 12’35” p.t. Bichinho (P), 0’50” s.t. Paulinho (C), 4’44” Bichinho (P), 14’19” Leggiero (C), 16’08” Marcelinho (P), 19’09” t.l. Marcelinho (P)
AMMONITI: Leggiero (C), Manfroi (P), Punzi (C), Josiko (C), De Simone (C), De Matos (C), Miraglia (P)
ESPULSI: al 7’08” del s.t. Manfroi (P) per somma di ammonizioni
NOTE: al 17’07” del p.t. Miraglia (P) para un tiro libero a Fabinho (C)
ARBITRI: Natale Mazzone (Imola), Gino Simonazzi (Reggio Emilia), Lorenzo Cursi (Jesi) CRONO: Gianfrancesco Sorci (Pesaro)
NOTE: prima dell’incontro è stato rispettato un minuto di silenzio  in ricordo di Gianluca Mattioli, l’arbitro di basket pesarese scomparso prematuramente.
Spettatori 1000 circa.