Pronta la sfida con la Capitolina Marconi

Tonidandel abbraccia il pubblico

Tonidandel abbraccia il pubblico

Sabato 26 novembre alle 15,30 al PalaCampanara l’Italservice ospita la Capitolina Marconi.

«E’ una neopromossa – avverte il capitano del PesaroFano Felipe Tonidandel -, composta da tutti italiani provenienti dal loro vivaio. Sono terz’ultimi, noi siamo la capolista, ma il campionato è equilibrato, non bisogna distrarsi, basta perdere una gara e scivoli giù».

Recuperati Tres e Montefalcone, ma contro la Capitolina si dovrà fare a meno di Hector che per via della quinta ammonizione, non potrà giocare. «Fortunatamente abbiamo una panchina lunga, il nostro punto di forza di quest’anno». Una stagione particolare anche riguardo al pubblico: «Abbiamo la media di 500-600 spettatori, il doppio dell’anno scorso, la gente si sta appassionando anche al calcio a 5. Questo mi fa piacere, le persone stanno scoprendo anche il nostro sport». Tutto questo affetto sarà dovuto anche al fatto che PesaroFano vince, convince e diverte.

«La nostra è una squadra fantastica – continua il capitano -, siamo amici dentro e fuori dal campo e questo ci aiuta di più nei momenti di difficoltà>.

Una prima parte di campionato dove PesaroFano sta facendo la voce grossa: «Abbiamo lavorato fin dall’inizio per stare davanti a tutti, l’obiettivo è essere la prima del girone, ma fino alla fine. E’ facile arrivare in testa, più difficile mantenere la vetta».

Sabato 26 novembre sugli spalti ci sarà anche una rappresentativa della Paspa Pesaro Rugby che milita in serie A. La società, in collaborazione con Alessandro Mengucci, ha deciso di invitare per le partite casalinghe i club del territorio che poi saranno premiati durante l’intervallo.

UNDER 21 – La formazione di punta del settore giovanile ha passato il turno di Coppa Italia vincendo a Forlì per 7-2 contro i padroni di casa.