Boattini mette al volante l’Italservice PesaroFano

img-20160916-wa0011

“Ringrazio la concessionaria Hyundai di Francesco Boattini per averci concesso le quattro auto per i nostri giocatori. L’aiuto diretto e indiretto delle aziende e degli imprenditori locali aumentano il valore della nostra realtà”. Così Lorenzo Pizza, presidente dell’Italservice Pesaro-Fano di calcio a cinque questa sera 16 settembre alla conferenza stampa organizzata in via Liguria in una delle sedi a Pesaro della famiglia Boattini.

“Per crescere abbiamo bisogno di tutti. A questo proposito darci una mano come sponsor e’ entrato anche Filippo Fabbri dell’assicurazione AssiFabbri che metterà il suo marchio sui  pantaloncini – continua Pizza -. Gli imprenditori che si avvicinano alla nostra società sono per noi un valore aggiunto”.

La squadra sabato 17 settembre alle 16 a Urbino giocherà un’amichevole con l’Acqua&Sapone Pescara che milita in serie A. “Mi aspetto una buona gara – esordisce il mister Cafu’ – sarà un test per capire in che condizioni stiamo dopo due settimane di preparazione. Le amichevoli però contano poco. Conta più la presenza e la voglia che ci metteremo Mi aspetto questo”.

Dopo la brutta notizia dell’infortuno a Tres, il club per ora non torna sul mercato come spiega il diesse Alberto Pieri: “Tres rimarrà con noi fino al suo pieno recupero – afferma Pieri – è un giocatore troppo importante. Riguardo al mercato venerdì 16 settembre chiude. Siamo al completo. La squadra è competitiva. Aspettiamo semmai il mercato degli svincolati”.

Intanto sabato 17 settembre inizia la stagione delle giovanili il cui responsabile è Luca Pandolfi. Alle 16,30 in Ancona la squadra juniores affronta per la prima di campionato le Brecce Bianche.
La conferenza stampa è chiusa dall’assessore allo sport Mila Della Dora: “È bello quando a investire su una società sportiva pesarese sono gli imprenditori del territorio – sottolinea Della Dora -. Gli stessi club poi si sentono più responsabilizzati. Inoltre il fatto che aziende locali investono su squadre del posto significa anche che credono nel progetto e nella realtà”.

> L’ assessore poi conclude: “Il Padiglione D di Campanara sarà pronto per i primi di ottobre in modo tale che l’Italservice abbia modo di fare almeno un paio di allenamenti prima dell’inizio del campionato”.

L’ufficio stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *